cagliari stenopeica

Cavate foto da un buco!

Cagliari Stenopeica su La Donna Sarda

la_donna_sarda

Un “Grazie!” a Martina Marras per l’articolo che ha scritto su di noi, pubblicato proprio oggi sulle pagine del magazine La Donna Sarda. E un “buona lettura” a voi.

{ http://www.ladonnasarda.it/cose-belle/4997/stenopeica-se-per-fotografare-basta-una-scatola.html }

Cagliari Stenopeica su SardiniaPost

Athena_F49_72

“La fotografia stenopeica è territorio artistico complesso ed impervio, che richiede di spogliarsi di tutti gli orpelli tecnici per trasformare l’essenziale in essenza, per arrivare ad una visione che da frenetica si fa lenta, meditata, dove ogni istante vive un tempo dilatato da una progettazione visiva che mette in gioco tutto il nostro bagaglio immaginario”.

Con queste parole Enrico Pinna sul SardiniaPost parla di noi e del workshop appena concluso con l’Associazione Athena Cagliari:

{ http://www.sardiniapost.it/blog/villanova-in-una-scatola-il-workshop-di-cagliari-stenopeica/ }

Buona lettura!

Workshop con Associazione Athena // Le foto

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Domenica 28 giugno si è tenuto il primo workshop di Cagliari Stenopeica in collaborazione con l’Associazione Athena. Rivolto agli studenti universitari, il corso ha impegnato i partecipanti in una giornata fatta di apprendimento, sperimentazione e “slow reportage”.

Dopo una breve lezione teorica che ha fornito ai partecipanti le nozioni che stanno alla base della fotografia senza lente è iniziata la fase operativa sul campo. Il territorio di indagine del laboratorio è stato Villanova, uno dei quartieri storici di Cagliari: abbiamo posto ai ragazzi gli obiettivi di riscoprire i luoghi attraverso un rinnovamento dello sguardo e di costruire un racconto del quartiere attraverso le loro immagini, sfruttando le macchine fotografiche autocostruite messe a disposizione; abbiamo chiesto ai giovani stenoscopisti di intendere la fotografia come dialogo (tra loro e la realtà) e come processo comunicativo (tra loro e il pubblico della mostra).

Muniti di block notes, i ragazzi hanno annotato le loro impressioni, costruendo una narrazione complessa fatta di testi e immagini.  Dopo un’intensa fase di ripresa, il laboratorio è continuato in camera oscura permettendo ai partecipanti di gestire sino alla fine l’intero processo fotografico.

La revisione delle immagini realizzate è stata infine occasione per discutere, chiarendo dubbi e approfondendo i numerosi argomenti nati durante l’intensa giornata.

Stefano Ferrando, Pier Paolo Perra

Hanno partecipato al corso ed esposto le loro fotografie:

// Alessio Ghiani // Alessandra Olinas // Andrea Scanu // Beatrice Crescenzo // Cecilia Murgia // Eleonora Delabona // Enrico Pinna // Federica Carrus // Francesca Cara // Francesca Cocco // Gianluca Arno // Ilaria Demurtas // Matteo Carfagno // Maria Teresa Pirastu // Sara Placentino // Vanessa Chiai //

L’iniziativa è stata realizzata con il contributo della Università degli Studi di Cagliari.

Tutte le foto sono visibili anche sul nostro Flickr.

Le fotografie realizzate dai ragazzi sono state esposte sabato 11 luglio presso la sede dell’Associazione Athena.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Work in Progress

Expo

Work in progress per la mostra di questa sera con Associazione Athena Cagliari: ore 20.30 in via Tempio, 22a, presso Domukratica.

Cagliari Stenopeica e Associazione Athena Cagliari due settimane fa hanno dato il via a un workshop che ha visto impegnati parecchi aspiranti “foRografi” tra le vie del Quartiere Villanova, per raccontarlo con nuovi occhi.
Questa sera, a partire dalle 20.30, potrete vedere le fotografie realizzate. Vi aspettano belle foto e bella gente!

Azione #SLURP!

slurp

Continua la nostra collaborazione con l’AssociazioneEfys Onlus: in occasione dell’azione ‪#‎SLURP‬ ci troverete con la nostra camera obscura gigante.

Se non sapete cos’è un’azione #SLURP, continuate a leggere!

//

Questa sera, dalle 18.00 alle 21.00 l’Associazione Efys Onlus insieme alla cooperativa sociale Il Giardino di Clara e l’Associazione Ciclofucina organizzano un’azione #SLURP nella passeggiata tra Viale Colombo e la banchina del porticciolo di Cagliari (di fronte alla piazza del lungomare New York 11/09/2001).

Un pomeriggio per bimbi e non, dedicato alla città e al magico mondo della bicicletta: si potrà scoprire che la bicicletta non serve solo per andare veloci e che ci si può giocare in tanti modi inaspettati e che tutti gli spazi della città sono fatti per giocare e stare insieme!

Durante la manifestazione si potrà prendere parte al gioco partecipativo “La mia città la vorrei così” finalizzato a raccogliere le opinioni e i desideri dei bambini e ragazzi sulla città. Il gioco rientra in una iniziativa del Comune di Cagliari Assessorato alle politiche sociali in vista della redazione della programmazione PLUS.

Sarà possibile inoltre godere di inaspettate visioni della città, grazie alla presenza della Camera Obscura di “Cagliari Stenopeica” di Stefano Ferrando e Pier Paolo Perra.

S.L.U.R.P. è un acronimo inventato per definire Spazi Ludici Urbani a Responsabilità Partecipata, cioè tutti quegli spazi nei quali si svolgono pratiche ludiche (intendendo il gioco come un’attività complessa e multiforme che accompagna l’essere umano durante tutta la vita), nati da qualche forma di coinvolgimento degli abitanti e basati quindi su un principio di “condivisione di responsabilità”.

{ https://www.facebook.com/events/474355119394391/ }

La Camera Obscura // Cagliari, 27 giugno

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

La Camera Obscura // Cagliari, 27 giugno

Camera_obscura_04_no text
Abbiamo pensato a un nuovo incontro, gratuito ed aperto a tutti.

Sabato 27 giugno, dalle 10.00 alle 19.00, vi aspettiamo presso il Bastione di Santa Croce con la nostra Camera Obscura gigante.

Potrete entrare dentro “la macchina fotografica” e sperimentare con i vostri occhi la visione del mondo capovolto!

Sentitevi liberi di portare amici, parenti, conoscenti e sconosciuti!

Potete invitarli tutti attraverso l’evento su Facebook.

Fotografia stenopeica su The Guardian

THE_GUARDIAN_Pinhole Gallery

The Guardian ha dedicato una gallery alla fotografia stenopeica: tra le immagini selezionate, anche il “Cous Cous’ Day” della serie “Uiza” di Stefano.
Assieme a lui, molti altri nostri amici stenopeici come Alex Yates, Inge van Leipsig e Jeff McConnel! Guardate tutte le foto qui.

 

Si torna al BiFoto Fest! // Mogoro, 21 giugno

BiFoto_2015Siccome fermi proprio non sappiamo stare, domenica 21 giugno saremo ospiti del BiFoto Fest a Mogoro: una nuova occasione per coinvolgere direttamente i visitatori del festival nella sperimentazione della fotografia senza lente.

Allo stand dedicato potrete ritirare una macchina fotografica autocostruita pronta per scattare una fotografia: saranno a disposizione di chi vorrà sperimentare in prima persona questa tecnica tanto semplice quanto ricca di suggestioni e potenzialità espressive. Noi vi daremo il supporto per affrontare la fase di scatto e lo sviluppo in camera oscura, allestita per l’occasione nei locali del Festival.

Sarà un’occasione per incontrarci nuovamente e vedere le fotografie in mostra; come spiegano i curatori, Stefano Pia e Vittorio Cannas,”Il Bìfoto spegne cinque candeline […] e celebra la fotografia definendola, con un titolo di cortesia e ammirazione, una Signora. E chi potrebbe meglio esaltare la potenza del linguaggio fotografico se non lo sguardo attento di nove donne? Nove fotografe che, pur distanti per età, provenienza, stile e formazione, sono legate dalla femminilità che traspare dai loro scatti. Con la loro macchina fotografica hanno attraversato continenti, mescolandosi e confondendosi con gli abitanti del posto, hanno dialogato con realtà lontane immortalandone le fratture sociali causate dalla crisi economica e politica. Altre volte, hanno fatto viaggiare la mente, arrivando a esplorare il quotidiano in una visione onirica e surreale. In tutti i casi,Alexandra Demenkova, Alice Sassu, Antonia Dettori, Elisabetta Loi, Giusy Calia, Michela Medda, Myriam Meloni, Paola Congia e Silvia Orrù, con i loro lavori fotografici, stimolano lo spettatore, chiamandolo in prima persona a interpretare la realtà coinvolgente racchiusa nei loro scatti.
Il Bìfoto non accoglie solo spettatori interessati alla mostra, ma offre loro anche l’occasione di mettersi in gioco in prima persona. Infatti, accanto al concorso fotografico che, aperto a tutte le donne, offrirà a tre fortunate la possibilità di esporre i propri lavori durante il Festival, ci sarà l’occasione di approfondire aspetti di composizione fotografica partecipando a due workshop tenuti da Sara Munari e Sandro Iovine“.

Infine, domenica alle 19.00 potrete assistere alla presentazione de “Il Portfolio Fotografico”, l’ultimo libro di Sara Munari, presente al Festival proprio per l’occasione.

Vi aspettiamo domenica dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 16:00 alle 19:00.

Workshop a Cagliari // 28 giugno

Pronti per un nuovo workshop dedicato alla fotografia senza lente?

In collaborazione con l’Associazione Athena Cagliari daremo il via a un laboratorio fotografico, gratuito e riservato agli studenti universitari, incentrato sul tema dell’esplorazione urbana e della riscoperta dei luoghi.

Vi aspettiamo domenica 28 giugno, dalle ore 10 alle ore 19 presso Domukratica in via Tempio, 22A.

Per iscriversi, inviate una mail all’indirizzo: associazione.athena@yahoo.it

locandinafe_web

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 61 follower